Autore Topic: spinometria formetric  (Letto 10539 volte)

Offline Sa

  • utente appena iscritto
  • *
  • Post: 5
spinometria formetric
« il: Dicembre 06, 2010, 11:27:26 am »
Buongiorno dottore,
ho letto su una pubbilcazione periodica di Carpi, di una nuova metodica per la valutazione posturale, si chiama spinometria formetric. io ho sempre mal di schiena, credo sia dovuto alla postura errata che mantengo durante il lavoro (scrivania - computer), quindi ho cercato maggiori informazioni e, consultando il sito del rivenditore esclusivo per l'Italia, ho scoperto che non impiega raggi X. Lei ne ha mai sentito parlare?? sa darmi qualche informazione in più? è una metodica valida per scoprire la causa del mio mal di schiena??



Offline dr. Massimo Defilippo

  • Amministratore
  • utente leader
  • *****
  • Post: 1572
  • Dr. Massimo Defilippo Fisioterapista
    • Fisioterapia Rubiera
Re: spinometria formetric
« Risposta #1 il: Dicembre 06, 2010, 11:09:03 pm »
Sa,
dove avverti il dolore alla schiena esattamente?
Quando avverti più male?
Senti dolore quando ti allacci le scarpe? E quando raccogli qualcosa per terrra?

Il problema delle indagini di diagnostica per immagini è che non riescono per ora a sostituire una visita medica accurata, un medico può valutare i sintomi e confrontarli con la Risonanza/Lastra per trovare la corrispondenza.
La macchina per ora non è stata programmata per questo, vedremo in futuro ...
Avere un immagine accurata della colonna vertebrale in condizione statica non mi aiuta a capire il problema del paziente che nella maggior parte dei casi è nei movimenti, quindi in una condizione dinamica.

Io prima valuto il paziente e poi cerco conferme o elementi che non posso valutare durante la visita.

Detto questo, ci tengo a precisare che non conosco questa metodica e che ho solo dato un occhiata in internet.

Dr. Massimo Defilippo Fisioterapista

Offline Sa

  • utente appena iscritto
  • *
  • Post: 5
Re: spinometria formetric
« Risposta #2 il: Dicembre 07, 2010, 10:27:06 am »
salve dottore,
avverto dolore lombare, spesso quando sto molto in piedi. non lo avverto se mi allaccio le scarpe, ma talvolta quando raccolgo qualcosa a terra, diciamo più che altro quando sono molto stanca. ripeto che lavoro molto al computer e mi rendo conto di assumere posizioni non troppo corrette (diciamo rilassate, incurvo un po' la schiena in avanti e non la tengo perfettamente diritta. per spiegarmi meglio, ha presente la posizione che assumono un po' i ragazzini svolgiati). cosa dovrei fare, potenziare gli addominali?
riguardo alla diagnostica per immagini, ovviamente credo andrebbe usata in supporto alla visita dello specialista, assolutamente non in sostituzione. le macchine non sono ancora in grado di sostituire l'uomo (direi per fortuna).
grazie per la risposta, buon inizio di giornata
« Ultima modifica: Aprile 28, 2014, 09:35:30 am da dr. Massimo Defilippo »

Offline dr. Massimo Defilippo

  • Amministratore
  • utente leader
  • *****
  • Post: 1572
  • Dr. Massimo Defilippo Fisioterapista
    • Fisioterapia Rubiera
Re: spinometria formetric
« Risposta #3 il: Dicembre 08, 2010, 12:56:12 am »
Sa,
il tuo sembrerebbe un dolore durante il movimento, di notte avverti dei sinotmi?
Hai subito interventi chirurgici? (dall'appendicite in poi)
Ti hanno mai tamponato in auto o hai avuto altri traumi importanti nella tua vita?

Il problema della postura dovresti risolverlo con l'aiuto di comodi rotoli lombari molto efficaci da mettere nella sedia nella giusta posizione; se lo posizioni dietro al gluteo fa l'effetto contrario, devi tenerlo dalla cintura in su.
Il rinforzo dei muscoli non aiuta nella postura, il paragone con i ragazzi svogliati descrive bene questa brutta abitudine, ma devi considerare che questi giovani sono spesso sportivi di alto livello con una muscolatura invidiabile, mentre gli anziani tendono ad assumere una postura migliore pur avendo una muscolatura debole.
Per questo il rinforzo degli addominali non risolve il problema, anche se potrebbe essere utile se inserito in un programma di esercizi riabilitativi mirati.

Dr. Massimo Defilippo Fisioterapista

Offline Sa

  • utente appena iscritto
  • *
  • Post: 5
Re: spinometria formetric
« Risposta #4 il: Dicembre 08, 2010, 10:29:30 pm »
il dolore non è presente quando dormo, al massimo se sono molto stanca lo avverto nel momento in cui mi corico, ma sparisce subito.
l'unic intervento chirurgico che ho subito è stato al ginocchio dx: pulizia del materiale intorno alla rotula e, se non ricordo male, mi è anche stato asportato un pezzetto piccolissimo di tendine (non mi chieda quale...). ho le rotule leggermente fuori asse (una cosa minima), ma questo per motivi congeniti e non traumatici.
grazie per le delucidazioni.

Offline dr. Massimo Defilippo

  • Amministratore
  • utente leader
  • *****
  • Post: 1572
  • Dr. Massimo Defilippo Fisioterapista
    • Fisioterapia Rubiera
Re: spinometria formetric
« Risposta #5 il: Dicembre 09, 2010, 12:19:55 am »
Sa,
da come descrivi il tuo dolore io penso ad un problema legamentoso in quanto lo avverti solo al limite dei movimenti oppure dopo un po' di tempo che mantieni una posizione.
Non sò se ti sei fatta visitare da un medico, ma bisognerebbe fare dei test di movimento per capire meglio.

E' probabile che il tuo disturbo sia dovuto alla postura, sei sedentaria o fai ginnastica?
Da quanto tempo hai dolore?
Hai fatto qualche attività particolare ultimamente?
Cosa ti ha scatenato il dolore?

Dr. Massimo Defilippo Fisioterapista

Offline Sa

  • utente appena iscritto
  • *
  • Post: 5
Re: spinometria formetric
« Risposta #6 il: Dicembre 09, 2010, 10:24:28 am »
buongiorno,
diciamo che sono pigra e non faccio troppa attività fisica. il dolore credo si presenta da qualche tempo (non so quantificare esattamente), ma non credo di aver fatto movimenti o attività particolari da scatenare il dolore (che non è di entità così intensa). ritengo che superando la pigrizia e decidendomi a praticare più sport la cosa dovrebbe migliorare...

Offline dr. Massimo Defilippo

  • Amministratore
  • utente leader
  • *****
  • Post: 1572
  • Dr. Massimo Defilippo Fisioterapista
    • Fisioterapia Rubiera
Re: spinometria formetric
« Risposta #7 il: Dicembre 12, 2010, 07:25:28 pm »
Sa,
la ginnastica posturale aiuta le persone che soffrono di lombalgia, anche se non sempre elimina il dolore.
Io ritengo che sia un ottima attività di prevenzione e mantenimento quando si è capito qual'è il disturbo e lo si è già trattato.

Se decidi di affrontare il problema, dovresti prima cercare di arrivare alla corretta diagnosi; non basta dire lombalgia perché può essere causata da tante strutture: disco intervertebrale, nervo, muscolatura, tendini, legamenti, capsula articolare, ossa, articolazioni, pelle, circolazione arteriosa e venosa, ograni interni, patologie sistemiche, infezioni, ecc.
Una volta che hai capito l'origine del dolore puoi scegliere il trattamento più adatto per risolvere il disturbo.

Fino a 10-20 anni fa si curavano tutti i mali di tipo ortopedico con il nuoto, ma quando hanno scoperto che non è la medicina che guarisce tutti i mali la medicina si è evoluta e ora ci sono tantissime alternative efficaci.

Dr. Massimo Defilippo Fisioterapista

Offline pulce23

  • utente appena iscritto
  • *
  • Post: 1
Re: spinometria formetric
« Risposta #8 il: Gennaio 05, 2011, 10:50:42 am »
Sa,
in merito alla tua domanda iniziale riguardante la spinometria formetric, ti consiglio di visitare il sito dell'associazione italiana fisioterapisti (aifi.net).
mi permetto di riportarti il testo che vi compare:

Un esame posturale oggettivo, ripetibile e sicuro, eseguito in pochi minuti. La spinometria, basata su una scansione ottica del dorso del paziente, fornisce una rappresentazione tridimensionale della colonna vertebrale, da cui vengono calcolati automaticamente i parametri per la valutazione posturale segmentale (orientamento del bacino, curvature sagittali, deviazioni frontali e trasversali) e globale (allineamento sagittale, frontale e trasversale del tronco). L'esame può essere eseguito in diverse modalità, per valutare la reattività del sistema di controllo della postura. In questo modo, la diagnosi posturale si avvale di uno strumento quantitativo, non invasivo e non operatore-dipendente, ed è possibile monitorare il paziente affetto da anomalie morfologiche o posturali evitando il ricorso a indagini radiografiche seriali. Le applicazioni cliniche spaziano quindi dai dismorfismi e paramorfismi del rachide in età evolutiva alle rachialgie dell'adulto. La tecnologia è stata sviluppata all'Università di Münster, e perfezionata grazie a progetti finanziati dall'Unione Europea. Oggi è presente non solo nei maggiori Istituti di Ricerca italiani, come l'Università La Sapienza di Roma (prof. Santilli, prof. Amabile), lo IUSM di Roma, l'Università di Padova, ISICO di Milano (prof. Negrini) e la Fondazione Maugeri, ma anche nei laboratori dedicati allo sport di élite, come Milan Lab (dott. Meersseman, ing. Gandini) e Napoli Lab (dott. De Nicola).
spero di esserti stato utile.
pulce23 ;)

Offline Sa

  • utente appena iscritto
  • *
  • Post: 5
Re: spinometria formetric
« Risposta #9 il: Gennaio 12, 2011, 06:30:22 pm »
grazie ad entrambi e buon inizio d'anno (...scusate il ritardo nella risposta di ringraziamento!)