Autore Topic: RM ginocchio sinistro  (Letto 9256 volte)

Offline gianna

  • utente appena iscritto
  • *
  • Post: 3
RM ginocchio sinistro
« il: Gennaio 22, 2011, 01:20:18 pm »
 Gent.mo Dottore
Vorrei sottoporle il mio caso , per un suo parere , la ringrazio
risonanza ginocchio sinistro
Si rileva disomogeneo incremento di segnale da aspetti degenerativi a carico del corno posteriore del menisco interno ove si apprezza sottile stria iperintensa che appare coinvolgere la superficie articolare tibiale compatibile con rottura completa di grado tre. Il corno anteriore appare ridotto di spessore in quadro di meniscosi di grado elevato. A carico del menisco laterale si rilevano segni di meniscosi piu’ accentuata a carico del corno anteriore dove si rilevano esiti di rottura completa di grado tre. Disomogeneo inceremento di segnale a carico di possibile natura degenerativa in assenza di traumi riferiti.
Regolare morfologia, intensita’ di segnale e spessore del legamento crociato posteriore e dei legamenti collaterali .
Falda di versamento endoarticolare nei recessi sinoviali pararotulei specie in quello mediale e di minore entita’ a livello del recesso sottoquadricipitale. Minimo versamento e’ anche apprezzabile a livello del comparto anteriore e della gola intercondiloidea ; lieve ipertrofia sinoviale a livello dell’interlinea articolare femoro-tibiale anteriormente in rapporto a segni di sinovite reattiva. Assottigliamento della cartilagine articolare femoro tibiale e femoro rotulea con iniziali focali di alterato segnale e di sofferenza ossea sub condrale in quadro di condropatia di grado secondo e terzo .Non aree di sofferenza edematosa della midollare ossea.
Riduzione di spessore con associato incremento di segnale della cartilagine rotulea prevalente a livello della faccetta laterale dove si rileva area di sottostante sofferenza ossea sub condrale di circa 1cm in quadro di condropatia di grado tre. Ai gradi di flessione esaminati la rotula mostra segni di iperpressione esterna.
Regolare inserzione rotulea del tendine rotuleo e del tendine quadricipite femorale Regolare morfologia ed intensita’ di segnale del corpo adiposo di Hoffa non apprezzabili lesioni espansive cistiche nel cavo popliteo.
Il ginocchio destro dalla RM piu' o meno e' nella stesa situazione , ho il varismo alle ginocchia ho i raggi x recenti sono stata dall'ortopedico il quale mi ha dato una serie di informazioni.
Comunque la ringrazio  distinti saluti
« Ultima modifica: Aprile 28, 2014, 09:30:29 am da dr. Massimo Defilippo »



Offline dr. Massimo Defilippo

  • Amministratore
  • utente leader
  • *****
  • Post: 1572
  • Dr. Massimo Defilippo Fisioterapista
    • Fisioterapia Rubiera
Re: RM ginocchio sinistro
« Risposta #1 il: Gennaio 22, 2011, 11:25:00 pm »
Gianna,
praticamente mi hai postato solo la risonanza magnetica.
Non posso esprimere nemmeno un parere confuso se non mi dai più informazioni:
Dov'è il dolore?
Quanti anni hai?
Sei sportiva?
Qual'è il momento della giornata più doloroso (mattina, pomeriggio, sera)?
Riesci a piegarti sulle ginoccha quando sei in piedi?
Da sdraiata quanto riesci a piegare il ginocchio?
Da quanto tempo soffri di gonalgia?

Cos'ha detto l'ortopedico?

Dr. Massimo Defilippo Fisioterapista

Offline gianna

  • utente appena iscritto
  • *
  • Post: 3
Re: RM ginocchio sinistro
« Risposta #2 il: Gennaio 23, 2011, 04:43:15 am »
Sig. Dottore
Ringrazio per la risposta , ho postato solamente l'esito della risonanza , perche' il referto era abbastanza lungo , io ho 59 anni e soffro dall'anno 2006 con inizio ginocchio destro , ed ora da circa due anni anche con il sinistro , il dolore al ginocchio sinistro e' situato prevalentemente sul lato destro interno del ginocchio quindi penso mediale , non sono sportiva , anzi ho sempre fatto una vita abbastanza sedentaria .
Il dolore e' sempre presente anche alla notte , i miei movimenti sono abbastanza limitati chinarmi o piegarmi sulle ginocchia non se ne parla nemmeno per salire e scendere le scale mi aiuto con le bacchette da trekking , da sdraiata riesco abbastanza a piegare le ginocchia quando non sono molto gonfie in quel caso uso molto ghiaccio, l'ortopedico non mi ha consigliato l'intervento perche' ho troppi problemi tutti assieme , oltre il varismo , lo strabismo delle rotule e la postura non buona
mi ha consigliato di andare in piscina per non sovracaricare le articolazioni , scendere qualche kg
magnetoterapia e provare con infiltrazioni di acido ialuronico .
Ho provato con glucosamina e notavo un miglioramento ma ho dovuto sospendere per problemi gastrointestinali , ora sto provando con glucosamina cloridrato vegetale e hyalur on  sono tantissimi anni che mi curo con medicine naturali , si e' creato un circolo vizioso se sto molto seduta son dolori , se cammino idem , ho portato per anni solette ortopediche , che ora dovro' rifare , ho pensato anche a un bravo posturologo fare ginnastica o esercizi correttivi che aiutino la mia postura , ma qui non c'e' nessuno , faccio delle elettrostimolazioni per potenziare il quadricipite insomma il mio umore non e' dei migliori e penso che ne sara' di me in futuro ?
La ringrazio ancora molto

Offline dr. Massimo Defilippo

  • Amministratore
  • utente leader
  • *****
  • Post: 1572
  • Dr. Massimo Defilippo Fisioterapista
    • Fisioterapia Rubiera
Re: RM ginocchio sinistro
« Risposta #3 il: Gennaio 23, 2011, 09:51:30 am »
Gianna,
ho bisogno di altre informazioni:
Hai dolore solo alle ginocchia oppure fanno male anche i piedi, le anche, il bacino e la schiena?
Hai mai avuto interventi chirurgici (appendicite, ecc)?

Le ginocchia sono piuttosto infiammate e "invecchiate" da quello che c'è scritto nella risonanza.
Ne ho viste di peggio su pazienti non operate, ma bisogna capire se il disturbo è solo in quell'articolazione o se è più ampio.
Potrebbe essere un problema semplicemente limitato alla rottura/frattura del menisco come puoi leggere qui: https://www.fisioterapiarubiera.com/Lesioni_meniscali.htm e qui: https://www.fisioterapiarubiera.com/Lesioni_cartilagine_ginocchio.htm.
Alla tua età mi sembra presto per avere questi disturbi, soprattutto se non hai giocato a calcio, pallavolo, basket ecc., non hai subito incidenti o interventi chirurgici.

Se il problema fosse l'artrosi, non posso avere certezze senza vederti, ma è probabile che sia quello, tutti i consigli dell'ortopedico mi sembrano buoni: anch'io utilizzo molto la magnetoterapia che è utile nei dolori articolari e nell'artrosi, puoi trovare altre informazioni qui: https://www.fisioterapiarubiera.com/Magneto_terapia.htm.

Sulle elettrostimolazioni sono un po' perplesso, intanto andrebbero accompagnate al movimento, ma tu riesci ad estendere il ginocchio mentre le fai? C'è una foto che spiega come fare qui: https://www.fisioterapiarubiera.com/Elettrostimolazione_Kotz.htm.

Non ti disperare, ci sono tanti casi molto difficili che hanno risolto il problema con le terapie o, se queste non fossero sufficienti, con l'intervento chirurgico.

Dr. Massimo Defilippo Fisioterapista

Offline gianna

  • utente appena iscritto
  • *
  • Post: 3
Re: RM ginocchio sinistro
« Risposta #4 il: Gennaio 24, 2011, 04:17:29 am »
Sig. Dottore
Da poco tempo ho iniziato ad avere dolori alle due anche , io lo imputo al fatto che cammino molto male a causa del dolore al ginocchio sinistro , alla schiena ho un problema di spondilosi diagnosticato anni fa da rx , sono stata operata all'appendicite , mio padre e la mia famiglia sempre da parte sua soffrono tutti di patologie ossa tendini etc. sono affetta da piede un po' piatto , come vede non mi manca nulla; lo stesso periodo che ho fatto la RM feci anche i raggi x alle due ginocchia
il referto dice : RX ginocchi destro e sinistro sotto carico
Tendenza al valgismo del ginocchio destro , sclerosi sub condrale degli emiplateau ed appuntimenti delle spine intertibiali per gonartrosi bilaterale
ridotta articolarita' dei comparti femoro tibiali mediali segnatamente a dx strabismo femoro rotuleo specie a destra.
Non capisco un'esito mi dice varismo e questo menziona valgismo .
In quanto alla magnetoterapia , ho acquistato l'apparecchio mesi fa , e senza chiarimenti da parte dell'ortopedico impostai la macchina su artrosi ginocchio a 70 gauss x 2 ore tutti i giorni
dovetti interrompere  la terapia perche' le ginocchia si infiammarono ancora di piu' , su consiglio della ditta produttrice mi dissero di farla x mezz'ora tutti i giorni a 40 gauss.
I requisiti della macchina sono 175 gauss di picco per canale e 100 gauss di media per canale ,
con due solenoidi , comunque ad oggi non ho piu' ripreso a sedute.
Quindici giorni fa ho fatto una seduta dall'Osteopata a Nizza , la quale mi disse che il mio dolore
quasi sicuramente parte dalla mandibola , in effetti ho problemi all'ATM .
La ringrazio ancora per le sue risposte distinti saluti Gianna