Autore Topic: Pubalgia, conflitto femoro acetabolare o semplice contrattura/stiramento?  (Letto 2893 volte)

Offline AndreMene

  • utente appena iscritto
  • *
  • Post: 9
Buongiorno Dottore,
scrivo per un problema che mi affligge ormai da Novembre.

Sono un ragazzo di 23 anni, pratico ginnastica artistica per adulti due volte a settimana (allenamenti blandi, stretching, potenziamento, esercizi posturali e figure acrobatiche o attrezzi).
Da un giorno all'altro non sono più riuscito a fare la figura della ruota e rondata per un forte dolore inguinale. Mi ci sono allenato su quella sera pensando fosse affaticamento ma ha peggiorato e basta.

Mi sono fermato, sono andato dal fisio della palestra il quale mi ha detto "Lieve stiramento adduttore sinistro". Ho iniziato massaggi, esercizi (soprattutto per psoas e glutei) ma niente di niente.
Il dolore/fastidio accentuava stando seduto in auto per esempio, prendeva la zona anche lombare, a volte il gluteo..

Sono andato avanti così per un mese poi ho cambiato medico. Sono andato da un'osteopata il quale mi ha detto che ho una pubalgia da ben 2 anni!!
A causa del bacino asimmetrico..mah. Mi ha fatto delle manipolazioni e tutti i giorni faccio stretching e potenziamento adduttori, da un mese ormai. Ieri sono andato ad allenarmi ma le cose poco cambiano.. solito affaticamento all'anca.
Se faccio esercizi di stretching come la rana o la farfalla mi fa male all'adduttore sinistro appena accanto al pube, sento che tira 10 volte di più del normale.

Dopo tutto questo ho fatto un'eco. Risultato: fibre lievemente congeste a livello adduttore in quadro compatibile con "lieve contrattura".

Ma questa lieve contrattura che va avanti da mesi cos'è? Il fisio mi aveva parlato di stiramento.. un altro di pubalgia..
Sto leggermente andando via di testa, non si riesce a dare un quadro.

Se può essere utile: quando sto seduto per molto tempo, poi faccio un abduzione della gamba con i piedi per terra e le ginocchia ovviamente piegate, sento un piccolo "stoc" a livello inguinale, non doloroso ma percepibile anche da chi mi sta accanto.. un rumore che sembra articolare, un tendine che salta..
Poi:
Se sto seduto su una sedia, piedi pari e cosce vicine e stringo forte un ginocchio contro l'altro, mi fa male la zona adduttore sinistro accanto al pube.

Probabilmente tutto ciò dipende dalla postura? Leggera iperlordosi che ho? Non ne ho idea.

Sinceramente vorrei continuare con questo sport. Sono piuttosto abbattuto..
Sarei grato se mi dasse qualche consiglio basato sulla sua esperienza. Grazie infinite.

Le auguro una buona giornata!

Andrea
« Ultima modifica: Gennaio 12, 2018, 01:51:57 pm da AndreMene »



Offline dr. Massimo Defilippo

  • Amministratore
  • utente leader
  • *****
  • Post: 1570
  • Dr. Massimo Defilippo Fisioterapista
    • Fisioterapia Rubiera
Re:Pubalgia, conflitto femoro acetabolare o semplice contrattura/stiramento?
« Risposta #1 il: Gennaio 12, 2018, 01:40:08 pm »
Andremene,
ho avuto anch'io un problema del genere.
Guarda, ci sono diversi approcci.

A livello posturale dovresti smettere di stare con le gambe accavallate quando sei seduto.
Se dormi a pancia in giù, devi evitare assolutamente di tenere una gamba aperta (piegata e ruotata).
Se dormi sul fianco oppure a pancia in su non ci sono problemi.

Il fisioterapista ti piò aiutare con dei massaggi (io lavorerei sui trigger point) ed eventualmente con la Tecarterapia (se non hai controindicazioni).

L'osteopata potrebbe fare delle manipolazioni, ma se hai giù provato, forse non è la strada giusta.

Evita lo stretching assolutamente. Non conosco nessuno che sia guarito con lo stretching.

La borsa dell'acqua calda può dare una mano, anche se non è una terapia ovviamente.

Il ghiaccio da evitare.



Offline AndreMene

  • utente appena iscritto
  • *
  • Post: 9
Re:Pubalgia, conflitto femoro acetabolare o semplice contrattura/stiramento?
« Risposta #2 il: Gennaio 12, 2018, 01:45:08 pm »
Salve Dottore,
grazie per la risposta.

Ma quindi, secondo lei, ok che siamo sul web.. ma secondo lei non si tratta di pubalgia? Solo contrattura?

L'osteopata è convinto sia una tendinite.. per quello mi fa fare stretching..
Sono preoccupato (purtroppo sono paranoico io..), è assurda sta situazione! 10 pareri diversi.

In quanto guarirò?

Grazie mille..

Offline AndreMene

  • utente appena iscritto
  • *
  • Post: 9
Re:Pubalgia, conflitto femoro acetabolare o semplice contrattura/stiramento?
« Risposta #3 il: Gennaio 15, 2018, 05:16:54 pm »
Salve dottore,
Parlando con il fisioterapista mi ha detto che potrei avere una tendinite agli adduttori che causa come riflesso la contrattura. Per cui fare stretching e via dicendo..
Ma l'eco vede solo la contrattura!
Fra l'altro sento l'inizio del gluteo parecchio contratto all'estensione dell'anca verso l'esterno.
Non ci sto capendo nulla!

Offline dr. Massimo Defilippo

  • Amministratore
  • utente leader
  • *****
  • Post: 1570
  • Dr. Massimo Defilippo Fisioterapista
    • Fisioterapia Rubiera
Re:Pubalgia, conflitto femoro acetabolare o semplice contrattura/stiramento?
« Risposta #4 il: Gennaio 16, 2018, 10:36:10 am »
Andrea,
è normale avere tanti pareri diversi, la medicina non è una scienza esatta.
Meglio affidarsi a uno e seguire il suo programma.

Prova a farti spiegare dal fisioterapista perché pensa che sia una pubalgia (sindrome retto adduttoria) e non una contrattura.
Pubalgia è un termine che non significa niente, è il dolore all'osso pubico all'inserzione dei muscoli adduttori.
Quindi il dolore dovrebbe essere su quell'osso, se è al centro del muscolo io penso a una contrattura.


Offline AndreMene

  • utente appena iscritto
  • *
  • Post: 9
Re:Pubalgia, conflitto femoro acetabolare o semplice contrattura/stiramento?
« Risposta #5 il: Gennaio 16, 2018, 11:52:52 am »
Salve Dottore,
scusi il disturbo ancora.

L'osso del pube non fa male, non fa male al pube in generale.

La cosa che ho notato è che facendo l'esercizio stretching "farfalla" mi fa male la parte alta/verso l'interno della coscia sinistra, esattamente in alto dove inizia il muscolo, attaccato al bacino.. come se ci fosse qualcosa che blocca l'apertura dell'anca. Sento comunque tirare leggermente di più anche gli adduttori..

E' strano, sono abbattuto perchè 1 è capitato da un giorno all'altro. 2 vado avanti da due mesi 3 ho iniziato attività fisica solo da settembre.. e già sto male! Ho sempre fatto nuoto e da piccolo facevo ginnastica artistica.. non sono proprio a secco di sport. Ho un fisico longilineo per cui sovrappeso è impossibile che sia

Offline AndreMene

  • utente appena iscritto
  • *
  • Post: 9
Re:Pubalgia, conflitto femoro acetabolare o semplice contrattura/stiramento?
« Risposta #6 il: Gennaio 16, 2018, 11:53:50 am »
Comunque colgo l'occasione per ringraziarla della sua disponibilità e professionalità.

Offline AndreMene

  • utente appena iscritto
  • *
  • Post: 9
Re:Pubalgia, conflitto femoro acetabolare o semplice contrattura/stiramento?
« Risposta #7 il: Febbraio 03, 2018, 02:22:19 pm »
Salve dottore,
Dopo esecuzione della RMN..é stata riscontrata una necrosi della testa femorale. Tendinite o lesioni muscolari non c'entravano assolutamente niente..

Ho 23 anni e sono molto abbattuto. Qualche consiglio a pelle? Ci sono cure?

É allo stadio 1..

Offline dr. Massimo Defilippo

  • Amministratore
  • utente leader
  • *****
  • Post: 1570
  • Dr. Massimo Defilippo Fisioterapista
    • Fisioterapia Rubiera
Re:Pubalgia, conflitto femoro acetabolare o semplice contrattura/stiramento?
« Risposta #8 il: Febbraio 05, 2018, 01:47:18 pm »
Andrea,
si effettivamente a 23 anni è molto raro.
Purtroppo oggi le patologie si verificano sempre prima.

Naturalmente dovrai andare dallo specialista, cmq ho dei pazienti che hanno fatto delle terapie nella camera iperbarica.
Prova a chiedere all'ortopedico se può esserti utile.

Buona giornata

Offline AndreMene

  • utente appena iscritto
  • *
  • Post: 9
Re:Pubalgia, conflitto femoro acetabolare o semplice contrattura/stiramento?
« Risposta #9 il: Febbraio 05, 2018, 02:01:01 pm »
Sì ovviamente mi farò visitare in ospedale qua a Padova..tempi lunghissimi ovviamente...visita fra un mese..
Sono molto demoralizzato. Sono consapevole del fatto che nella vita ci sono cose peggiori ma passare da fare i salti mortali ad avere la necrosi al femore a 23 anni é abbastanza disarmante. Anche perché può svolgere in artrosi..
Che poi per quale motivo mi é venuta ?!
Secondo la sua esperienza é possibile guarire e tornare a fare attività fisica? Ho sentito della camera iperbarica.. essendo giovane dovrei avere tempi di recupero abbastanza veloci spero :(
Grazie e scusi lo sfogo..

Offline dr. Massimo Defilippo

  • Amministratore
  • utente leader
  • *****
  • Post: 1570
  • Dr. Massimo Defilippo Fisioterapista
    • Fisioterapia Rubiera
Re:Pubalgia, conflitto femoro acetabolare o semplice contrattura/stiramento?
« Risposta #10 il: Febbraio 08, 2018, 03:17:47 pm »
Andrea,
Io sono per la medicina naturale sempre e comunque.
La camera iperbarica si basa su principi fisici, ho avuto dei pazienti che hanno risolto, anche più anziani di te, direi tutti erano più anziani.

Io cerco sempre le cause nell'alimentazione, forse qualcosa non è tollerato dal tuo organismo.
Una dieta naturale, senza prodotti trasformati e senza combinazioni alimentari è sempre la cosa migliore.

Offline AndreMene

  • utente appena iscritto
  • *
  • Post: 9
Re:Pubalgia, conflitto femoro acetabolare o semplice contrattura/stiramento?
« Risposta #11 il: Febbraio 09, 2018, 04:58:04 pm »
Salve Dottore,
Guardi.. la testa del femore è ancora tondeggiante.. non ne voglio sapere ne di protesi ne di operazioni, per cui le do ragione.. soprattutto per la mia età!
Per il cibo sto molto attento, non mi piace mangiare troppa carne per esempio, e mangio solo carni bianche.

Per quanto riguarda la mia presunta necrosi.. è molto strana, non ha segni di infiammazione e nemmeno i contorni scuri e l'interno più chiaro come si vede di solito; sulla rmn è una chiazza piccola grigio scuro "ferma". Mi hanno detto addirittura "di non recente formazione..". Si può trattare addirittura di un segno di un'infezione da tonsillite che ho avuto da piccolo..
Ne stanno sparando tante! C'è chi ha pure visto un conflitto femoro-acetabolare...nell'altra gamba! Dove non ho MAI avuto problemi. Assurdo..
Perfortuna il 15 di questo mese ho la visita con il primario ortopedico dell'ospedale di Padova. Meglio di lui non credo ci sia nei dintorni.
Speriamo..
Intanto ho mollato qualsiasi forma di sport, e facevo ginnastica artistica, può capire che moralmente parlando è duretta..
spero di uscirne..

Offline AndreMene

  • utente appena iscritto
  • *
  • Post: 9
Re:Pubalgia, conflitto femoro acetabolare o semplice contrattura/stiramento?
« Risposta #12 il: Febbraio 09, 2018, 05:01:59 pm »
Il dolorino è strano, va e viene.
Non è lancinante.. un fastidio che va e viene.. a volte sull'anca zona trocantere, a volte più interno in alto alla coscia.. a volte sulla parte alta/esterna del gluteo! è una specie di affaticamento accompagnato da qualche rumore articolare.

Fra l'altro in tutto ciò, a volte sento la tibia esteriore e il polpaccio leggermente intorpiditi.
L'ultimo allenamento.. mi ricordo di aver avuto male alla tibia come se fosse infiammate

Offline dr. Massimo Defilippo

  • Amministratore
  • utente leader
  • *****
  • Post: 1570
  • Dr. Massimo Defilippo Fisioterapista
    • Fisioterapia Rubiera
Re:Pubalgia, conflitto femoro acetabolare o semplice contrattura/stiramento?
« Risposta #13 il: Febbraio 21, 2018, 02:05:57 am »
Andrea,
Anche se hai mollato lo sport ti consiglio almeno di fare delle passeggiate.
Non è naturale fermarsi del tutto.

L'anca non può dare dolore tibiale, quindi non possiamo nemmeno escludere una tensione miofasciale che si propaga in senso "verticale" verso il basso.

Vediamo cosa dice lo specialista allora.