Autore Topic: Lateral release per iperpressione rotulea esterna  (Letto 592 volte)

Offline Rocky

  • utente appena iscritto
  • *
  • Post: 1
Lateral release per iperpressione rotulea esterna
« il: Febbraio 09, 2021, 03:01:18 pm »
Salve a tutti, sono un nuovo iscritto. In merito all'argomento che vorrei sottoporvi non si trova moltissimo in rete e quel poco che c'è è discordante se non proprio preoccupante.

Qualche settimana fa ho effettuato l'intervento come da titolo al ginocchio, eseguito in artroscopia. Avevo dolore persistente a seguito della mia periodica corsetta e l'ortopedico che poi mi ha operato ha emanato la sentenza. Ho letto un po' in diversi forum, tra cui questo, che tale intervento "ha fatto molti danni", per cui gradirei ricevere qualche rassicurazione in merito:
1) devo cominciare a sospettare che il mio ginocchio sia stato compresso definitivamente? Che tipo di conseguenze comporta l'assenza di tale legamento?
2) il legamento alare laterale ho letto che cicatrizza con minor tensione, il che vuol dire che poi col tempo si ricostituisce oppure è una balla?
3) l'assenza di questo legamento può compromettere la stabilità della rotula?
4) al momento noto, se sto in posizione eretta, che se premo la rotula si abbassa e inoltre da estensione a flessione noto uno scatto entro i primi 5-10 gradi. Stando al chirurgo è normale e si risolverà col tempo sia per l'edema persistente sia per lo scarso tono muscolare. E' così oppure è frutto della mancanza del legamento?

Ringrazio tutti quelli che mi risponderanno, anche solo portando la propria esperienza come pazienti.