Autore Topic: Fitte al petto e rotoscogliori dorso-lombare  (Letto 13692 volte)

Offline m.angela

  • utente appena iscritto
  • *
  • Post: 4
Fitte al petto e rotoscogliori dorso-lombare
« il: Febbraio 21, 2011, 03:53:00 pm »
Salve,
sono una ragazza di 23 che studia all'università, di corporatura normale, negli ultimi mesi (ottobre-ad oggi) ho condotto una vita sedentaria.
E' dal mese di ottobre che ho dolore al petto, principalmente sul lato sinistro. Tali fitte molto spesso intense, hanno una durata di qualche istante e non scaturiscono o si modificano con il respiro o con i movimenti e si ripetono varie volte nel corso della giornata anche a riposo.
Quando sono comparse per la prima volta (all'improvviso in piena notte mentre dormivo)il giorno dopo mi sono recata dal mio medico curante il quale le ha imputate a problemi di postura consigliandomi di riprendere la piscina. Premesso che io ho fatto piscina dall'età di sei anni (ho smesso solo negli ultimi mesi) avere problemi di postura mi è sembrato improbabile, comunque sia ho ripreso la piscina, ma purtroppo non ha avuto gli effetti sperati anzi le fitte sono peggiorate, così sono tornata dal mio medico che mi ha prescritto un rx rachide per verificare la colonna vertrebrale. L'rx rachide ha evidenziato una rotoscogliosi dorso-lombare e l'inversione della lordosi cervicale, il mio medico imputa i miei fastidi a tale patologia, l'ortopedico invece sostiene che non vi è un nesso tra le fitte e gli altri disturbi e questa patologia. Entrambi hanno suggerito come terapia sedute di ginnastica posturale con un fisioterapista. Io naturalmente sono preoccupata in quanto non essendo un dottore (per lo meno non in medicina) non so se esiste un nesso tra la patologia e i sintomi.

P.S. Ulteriori informazioni Utili: le fitte si localizzano in varie zone, a volte le avverto proprio sotto il collo, a volte in zona retrommammellare, e a volte sotto il seno, sotto lo sterno. Principalmente i fastidi si concentrano nella zona di sinistra ma a volte anche a destra nei medesi punti. A volte avverto stanchezza e piccole fitte anche al braccio sx o dx.
Negli ultimi tempi sento anche il petto e la schiena pesanti e facendo alcuni movimenti improvvisi (che se ripeto una seconda volta non danno più dolore) mi provocano dolore come le fitte.
Ho notato anche che in giornate umide o particolarmente fredde i fastidi sono più intensi.
L'ultimo elettrocardiogramma l'ho effettuato a settembre ed era tutto normale come le analisi del sangue complete. Con la comparsa delle fitte è comparsa anche la stanchezza, in quest'ultimo periodo riesco a fare la metà delle cose che facevo prima. Spesso avverto anche degli spasmi (tremori) nella medesima zona ma non riesco a capire se siano muscolari oppure interni.
Naturalmente questi dolori mi provocano ansia perchè a volte sono veramente molto intensi e destano non poche preoccupazioni, anche perchè sono mesi che li avverto e sembra che nessuno trovi una soluzione.
Vi ringrazio in anticipo per la risposta e spero possiate aiutarmi.




« Ultima modifica: Aprile 28, 2014, 08:56:23 am da dr. Massimo Defilippo »



Offline dr. Massimo Defilippo

  • Amministratore
  • utente leader
  • *****
  • Post: 1572
  • Dr. Massimo Defilippo Fisioterapista
    • Fisioterapia Rubiera
Re: Fitte al petto e rotoscogliori dorso-lombare
« Risposta #1 il: Febbraio 22, 2011, 12:00:32 am »
Angela,
premesso che per darti una risposta corretta bisogna che si escludano tutte le cause di dolore toracico che non sono di mia competenza, è possibile che il tuo sia un disturbo muscolo scheletrico.
Se hai fatto elettrocardiogramma, esami del sangue, rx della colonna vertebrale e non hai trovato niente, è possibile che il tuo dolore sia di tipo intercostale, origina dalla colonna vertebrale poco sotto al collo e si espande lungo il decorso delle costole fino allo sterno.
Se la partenza delle fitte è quasi a livello del collo può irradiarsi fino al braccio.
E' strano che colpisca entrambe le braccia, ma è possibile.
I casi sono due:
  • Il dolore può essere causato da un ernia del disco cervico-dorsale. (raro)
  • Le fitte sono dovute alla compressione del nervo a causa di aderenze muscolo-legamentose formate in seguito a traumi/interventi chirurgici/lussazioni della spalla/incidenti ecc.

Dovresti spiegare la tua storia clinica per capire quali eventi citati nella seconda ipotesi hai mai subito (incidenti ecc.)

Dr. Massimo Defilippo Fisioterapista.

Offline m.angela

  • utente appena iscritto
  • *
  • Post: 4
Re: Fitte al petto e rotoscogliori dorso-lombare
« Risposta #2 il: Febbraio 22, 2011, 11:24:29 am »
Buongiorno
innazitutto grazie mille per l'interessamento;
il mio medico ha escluso patologie cardiache visti gli esiti degli esami negativi (elettrocardiogramma e analisi del sangue entrambi eseguti alla fine di settembre) anche se credo sia normale aver paura che il problema sia il cuore, ma come ripeto non sono un medico quindi mi devo fidare del suo parere. L'unico esame che ha evidenziato qualcosa è stato l'rx (inversione della lordosi-cervicale e la rotoscogliosi dorso lombare).
Di traumi significativi agli arti superiori o alla schiena non ne ho mai subiti (solo una slogatura del polso circa 10 anni fà) però pratico snowboard a quindi spesso cado sbattendo schiena, spalle ecc. ma quest'anno a causa dei fastidi non sono andata per niente a sciare.
Generalmente non soffro di dolori ossei, a volte (quando è umido o fa freddo) mi fa male il ginocchio sinistro, che ha subito in trauma anni fa.
Non so se le informazioni che le ho fornito siamo state utili.

La ringrazio per la risposta
« Ultima modifica: Febbraio 22, 2011, 01:11:52 pm da m.angela »

Offline dr. Massimo Defilippo

  • Amministratore
  • utente leader
  • *****
  • Post: 1572
  • Dr. Massimo Defilippo Fisioterapista
    • Fisioterapia Rubiera
Re: Fitte al petto e rotoscogliori dorso-lombare
« Risposta #3 il: Febbraio 23, 2011, 09:43:57 am »
Angela,
probabilmente l'origine dei disturbi sono i traumi sportivi, se le fitte le senti da ottobre forse è il caso di cercare una soluzione perché difficilmente andranno via da sole.
Quello che ti consiglio è di rivolgerti ad un buon terapista manuale perché gli apparecchi elettromedicali (tecar® , laser, ultrasuoni, magneto ecc.) in questo caso non sono utili in quanto la zona da trattare è molto ampia e quindi la causa è strutturale, non è una semplice infiammazione articolare.
Se riesci puoi fare della ginnastica posturale che aiuta molto in questo caso, ma evita gli esercizi che ti fanno male.

Dr. Massimo Defilippo Fisioterapista.
« Ultima modifica: Settembre 03, 2011, 02:17:18 pm da dr. Massimo Defilippo »

Offline m.angela

  • utente appena iscritto
  • *
  • Post: 4
Re: Fitte al petto e rotoscogliori dorso-lombare
« Risposta #4 il: Febbraio 23, 2011, 11:26:53 am »
Dottore la ringrazio per la consulenza, ma soprattutto la ringrazio perchè mi ha rassicurato sul fatto che i disturbi possono avere una causa muscolo-scheletrica come sosteneva il mio medico (e non come sosteneva l'ortopedico) ho appuntamento domani con un terapista per valutare la mia situazione e quindi la terapia necessaria, la terrò informato sulla terapia suggerita ed eventualmente più in là sugli esiti che la terapia sta avendo.
Con la speranza che il problema si risolva, perchè dopo cinque mesi è diventato veramente complicato sopportare questi continui disturbi.





Offline m.angela

  • utente appena iscritto
  • *
  • Post: 4
Re: Fitte al petto e rotoscogliori dorso-lombare
« Risposta #5 il: Marzo 22, 2011, 01:22:17 pm »
Buongiorno,
non ho aggiornato la situazione perchè sono stata molto impegnata e ho avuto altri problemi di salute.
Ho consultato un fisioterapista che mi ha consigliato di iniziare delle sedute di ginnastica posturale con lui, anche lui ha ritenuto poco utili gli apparecchi elettromedicali poichè il problema è molto esteso e secondo lui i miei fastidi non dipendono solo dalla rotoscogliosi ma anche dal fatto che sono stata ferma per un pò di tempo. Oltre alla ginnastica posturale continuo con la piscina, in modo tranquillo senza esagerare per evitare i dolori alla schiena.
E' passato quasi un mese dall'inizio delle sedute, ma i fastidi non migliorano, mi sento più sciolta ma le fitte, i dolori al braccio si ripresentano spesso.
Il fisioterapista mi ha detto che ci vorrà un pò di tempo prima di vedere i primi risultati.
Lei cosa ne pensa? dovrei già notare miglioramenti? secondo lei giunti a questo punto è il caso che insisto con il mio medico per cercare le cause di questi fastidi verso un abito diverso dai fastidi muscolo-scheletrici?
La ringrazio per la disponibilità e per la risposta che sicuramente mi darà.

Offline dr. Massimo Defilippo

  • Amministratore
  • utente leader
  • *****
  • Post: 1572
  • Dr. Massimo Defilippo Fisioterapista
    • Fisioterapia Rubiera
Re: Fitte al petto e rotoscogliori dorso-lombare
« Risposta #6 il: Marzo 23, 2011, 10:34:21 am »
Angela,
non sono nè un cardiologo, nè un pneumologo, ma considera che un infarto alla tua età è impossibile, quindi se hai già fatto l'ECG e gli altri esami, il medico ti ha visitata, puoi stare tranquilla.
Tutti siamo tranquilli quando il dolore è alla schiena, ma preoccupati se si trova sul petto o sull'addome, ma il fatto che sia meno frequente non vuol dire che un disturbo muscolo-scheletrico non possa essere situato anteriormente dove ci sono muscoli e ossa.
Sicuramente i risultati non si vedono dalla sera alla mattina, dovresti perseverare almeno un paio di mesi e poi tirare le somme.
Il compito del tuo medico di base è quello di prescrivere farmaci, visitarti ed eventualmente indirizzarti verso gli specialisti.
Nel tuo caso potresti anche consultare un ortopedico o fisiatra per approfondire la situazione.

Dr. Massimo Defilippo Fisioterapista.