Autore Topic: dolori al collo  (Letto 6314 volte)

Offline marialuisa

  • utente appena iscritto
  • *
  • Post: 3
dolori al collo
« il: Marzo 21, 2011, 11:55:41 pm »
Egr. Sig. Dott. Defilippo. Sono una signora di 48 anni. Nel 2010 dopo un periodo di dolore cervicale continuo e problemi di instabilità ho fatto degli accertamenti medici e precisamente 3 risonanze magnetiche rachide cervicale.encefalo.lombosacrale che mi hanno messo in evidenza la malformazione di Arnold Chiari 1 oltre a presenza di minime protusioni a c5-c6-c7. Mi sono recata all'ististuto neurologico Carlo Besta dove il neurochirurgo mi ha detto che per ora non sono ancora un soggetto a rischio non devo fare nessuna operazione perchè non ci sono siringomielie . Vorrei chiederle: posso sottopormi a delle sedute di fisioterapia cioè Massoterapia al collo, spalle????? anche perchè nel 2008 quando ebbi dei dolori atroci al collo trovai un pò di beneficio facendo un po' di massaggi. Però non vorrei peggiorare il mio problema!!!!!! La ringrazio anticipatamente per un suo cortese cenno di risposta in merito. Maria Luisa Calvi
« Ultima modifica: Aprile 28, 2014, 08:54:56 am da dr. Massimo Defilippo »



Offline dr. Massimo Defilippo

  • Amministratore
  • utente leader
  • *****
  • Post: 1572
  • Dr. Massimo Defilippo Fisioterapista
    • Fisioterapia Rubiera
Re: dolori al collo
« Risposta #1 il: Marzo 22, 2011, 08:16:19 am »
Marialuisa,
la sindrome di arnlod chiari consiste nello spostamento di alcune strutture celebrali al di sotto della loro posizione anatomica normale.
Lo spostamento può essere lieve o grave, nel secondo caso ci sono sintomi neurologici gravi come vertigini, disfagia, disfonia e persino paresi muscolare, puoi trovare informazioni anche qui: https://www.fisioterapiarubiera.com/sindrome_arnold.htm.
Un massaggio normale lavora sui muscoli esterni, quindi non va a interferire con le strutture cerebrali, quindi puoi farlo tranquillamente.
Se durante il massaggio avvertissi alcuni sintomi ti consiglio di smettere, ma credo sia un eventualità molto rara.

Dr. Massimo Defilippo Fisioterapista

Offline marialuisa

  • utente appena iscritto
  • *
  • Post: 3
Re: dolori al collo
« Risposta #2 il: Marzo 22, 2011, 09:15:22 pm »
Grazie Dott. Defilippo per la sua cortese disponibilità!!!!!!! Vorrei chiederle se mi posso permettere altre cose e cioè sempre per la mia patologia il neurochirurgo mi ha anche detto di dimagrire e così ho fatto nell'arco di 1 mese ho perso 10 kg. con una dieta personalizzata dall'Istituto Auxologico di Milano. La mia domanda è: il fatto di essere sovrappeso incide negativamente sul mio collo causandomi a detta del medico dolori e capogiri oppure questi disturbi sono solo un regalo dell'Arnold-Chiari associato a quelle protusioni che mi ritrovo al livello delle vertebre c5-c6-c7????????? Io per farmi passare i capogiri prendo il Torecan?????? Andrà sempre bene la dottoressa dice che non mi può far male!!!!!!!!!! Io spero che un domani tutto si risolva in meglio!!!!!!!!!! la ringrazio nuovamente. Marialuisa.

Offline dr. Massimo Defilippo

  • Amministratore
  • utente leader
  • *****
  • Post: 1572
  • Dr. Massimo Defilippo Fisioterapista
    • Fisioterapia Rubiera
Re: dolori al collo
« Risposta #3 il: Marzo 23, 2011, 10:43:55 am »
Marialuisa,
perdere 10kg in un mese mi sembrano tanti, anche se non sono un dietista, non è che avrai esagerato con la dieta?

Il peso difficilmente influisce sul colle e sul cranio, ma se eri sovrappeso non ti ha fatto male perdere dei chili.

Non sono esperto di farmaci, quindi non posso darti pareri sul toreca.

Questi capogiri possono essere dati da un disturbo vestibolare, un malallineamento delle vertebre cervicali o da altre patologie encefaliche come la sindrome di arnold chiari.
Se il neurologo ti ha detto che sei inoperabile, forse dovresti provare a indagare da un otorino e da un fisiatra/ortopedico se ci sono altre cause che provocano le vertigini.

Dr. Massimo Defilippo Fisioterapista

Offline marialuisa

  • utente appena iscritto
  • *
  • Post: 3
Re: dolori al collo
« Risposta #4 il: Marzo 23, 2011, 04:37:09 pm »
Dott.Defilippo La ringrazio infinitamente per l'estrema cortesia e disponibilità. Marialuisa