Fisioterapia per tutti

STRAPPO 5cm lunghezza e 6 mm spessore

STRAPPO 5cm lunghezza e 6 mm spessore
« il: Agosto 19, 2016, 05:48:33 pm »
Dottore buona sera, spero mi possa aiutare e le dico cio' che mi è accaduto: nel mese di giugno durante un allenamento di basket nell'effettuare una ripartenza da fermo, ad allenamento ormai in corso, ho avvertito una fortissima fitta/frustata nel polpaccio ed ho subito applicato spray ghiacciato......ma il danno era fatto e me ne sono reso conto subito.....a seguito di ECO il medico ha riscontrato strappo del gemello mediale polpaccio destro internamente lato sinistro dello stesso di 5cm lunghezza e 6mm spessore, con versamento.......in seguito consigliandomi con un amico fisioterapista mi ha fatto indossare per un mesetto circa una calza elastica, oltre ad assunzione di anti-coaugulanti o roba del genere non ricordo  per evitare trombosi e suggerito un piano di recupero che ho intrapreso soltanto adesso in agosto a distanza quasi di 2 mesi dall'infortunio.......ho effettuato alcune sedute brevi di corsa da circa 8 minuti l'una e ho notato di non avere alcun fastidio al polpaccio, alla stessa corsa ho abbinato esercizi di stratching e potenziamento che lo stesso fisio mi aveva suggerito.........non ho ripreso ancora l'attività completa di basket poiché gli allenamenti riprenderanno a settembre ( tra poche settimane) non avverto alcun fastidio caricando e sforzando il polpaccio.......di contro però devo dire di avvertire dei piccoli fastidi, non dolorosi, quasi congeniti in alcune posizioni statiche....tipo stando seduto a lavoro o disteso sul letto.......insomma senza fare alcuna attività fisica....mi chiedevo da cosa dipendono queste cose??? e posso riprendere l'attività del basket completamente??? sono perplesso spero possiate risolvermi l'enigma.....grazie
« Ultima modifica: Agosto 19, 2016, 06:30:04 pm da GELLY77 »

Online dr. Massimo Defilippo

  • *****
  • 1552
  • Dr. Massimo Defilippo Fisioterapista
    • Fisioterapia Rubiera
Re:STRAPPO 5cm lunghezza e 6 mm spessore
« Risposta #1 il: Novembre 10, 2016, 10:54:57 pm »
Io rifarei l'ecografia, altrimenti qualche terapia adatta, per esempio la massoterapia o la tecar-terapia, se non hai controindicazioni.