Fisioterapia per tutti

Problemi anca/coscia sinistra

Problemi anca/coscia sinistra
« il: Ottobre 02, 2016, 06:43:13 pm »
Buongiorno,
è da una settimana che ho un grosso problema..vi spiego la mia situazione...

Pratico la corsa in modo quasi assiduo (5-6) volte a settimana, di recente avevo avuto dei problemi all'inserzione del tendine destro, mi è stato diagnosticato un piccolo sperone osseo. Ho fatto delle terapie e il dolore è scomparso.
Quello che ho fatto nel frattempo è farmi visitare da un podologo che mi ha fatto fabbricare dei plantari in quando secondo lui avevo una gamba più corta dell'altra di pochi mm dicendomi di indossarli inizialmente solo con le scarpe da passeggio e poi passare alle scarpe da corsa. Le prime volte che li ho indossati ho sentito un intorpidimento ai muscoli  (quadricipiti e polpacci) e quando ho corso avevo piccoli fastidi alla gamba e ginocchio sx.

Per complicare la situazione nel frattempo ho cambiato i plantari delle mie scarpe da corsa (tipo A4 con supporto anti pronazione) con dei plantari antishock Noene. Ho provato i plantari con uscite di 10-15 km e non ho avuto problemi pur sentendo la scarpa un pò piu rigida del solito. Ho fatto anche un uscita di 32 km con i plantari Noene e non ho avuto problemi.

Sabato scorso nel bel mezzo di un allenamento (il giorno prima avevo messo i plantari del podologo) ho avuto un fastidio dopo 12 km all'attaccatura della coscia sinistra (in pratica si è irrigidito il quadricipite), fino ad avere dolori al ginocchio che mi ha costretto a fermarmi. Ho imputato ciò ai plantari del podologo e non li ho più messi, ciononstante ho continuato ad avere problemi alla gamba sx.

Alcune volte ho un dolore intorno alla zona della testa del femore e bacino che poi si irradia alla gamba, altre volte il dolore parte dall'adduttore e si irradia fino al ginocchio, altre volte è sull'esterno della gamba.
Insomma come si evince da sopra non ci sto capendo più nulla.

In aggiunta circa un mese fa ho preso una brutta caduta scivolando sul fianco sinistro e battendo fortemente l'anca a terra. Grosso ematoma ma dopo qualche giorno sono tornato a correre. Stupidamente non ho fatto lastre pensando che riuscendo a correre senza dolori non avessi problemi.

Ora mi sono fermato in attesa di una visita dall'ortopedico ma sono preoccupatissimo in quanto tra un mese dovrei correre a NY. Quello che vorrei fare è tornare ai vecchi plantari delle mie scarpe A4, per cercare di "azzerare" la situazione.

Premetto che non ho problemi a camminare, salire e scendere le scale ne facendo esercizi di abduzione/adduzione dell'anca. Solo quando corro dopo 20-30 minuti un dolore forte parte su tutta la gamba sx impedendomi di correre.

Cosa potrebbe essere?
- Conseguenze della caduta? Mi sembra strano essendo passato circa un mese e avendo macinato parecchi km senza problemi
- I plantari del podologo? Perchè dopo una settimana da quando non li ho messi ho ancora problemi?
- I plantari Noene su scarpe con supporto anti pronazione? Perchè si è presentato dopo due settimane?

Vi pregherei di consigliarmi perchè ho paura di rinunciare alla maratona dei miei sogni, sono disperato :(

Grazie.

Online dr. Massimo Defilippo

  • *****
  • 1518
  • Dr. Massimo Defilippo Fisioterapista
    • Fisioterapia Rubiera
Re:Problemi anca/coscia sinistra
« Risposta #1 il: Novembre 10, 2016, 11:07:18 pm »
Non credo che il problema siano solo i plantari. Io ampierei la visuale andando anche verso l'alto (schiena e addome).
Prova a vedere anche un osteopata.