Fisioterapia per tutti

come procedere per recupero strappoal polpaccio

come procedere per recupero strappoal polpaccio
« il: Gennaio 11, 2015, 09:59:18 pm »
Salve il 2 dicembre durante un allenamento calcio a 5 ho sentito lo schiocco al polpaccio dx senza dolore ma dopo l'appoggio ho sentito il tiraggio le polpaccio.
Pronto soccorso ecografia :
Diffusa disomogeneità morfo-strutturale alla giunzione mio-tendinea del gastrocnemio mediale con estensione di circa 65x25mm riferibile a lesione muscolare di II Grado.
Colla di zinco per 20gg riposo totale movimenti essenziali con stampelle, e punture di clivarina 4200
Cambio la colla di zinco e dopo un mese poco fa tolgo colla zinco riesco a camminare bene, faccio ecografica, da un mio amico dottore all'ospedale e mi dice praticamente che la cicatrizzazione è in atto il muscolo è ancora non omogeneo un po ancora di ematoma nn ancora assorbito ma non ci sono calcificazioni.

Ora secondo lei come devo procedere, lui mi dice che secondo lui bisogna ancora attendere un mesetto, ma un fisioterapista è più in grado di indirizzarmi cosa fare.
devo stare fermo senza sforzarlo in nessun modo, correndo o qls esercizio  ancora per un mese o devo fare qlk?? al tatto sento un bel noccio allungato dove si è strappato , non doloroso, quando posso e che precauzioni devo utilizzare per riprendere l'attività sportiva, anche consiglio di creme o prodotti utili per qlk aiuto in più

Re:come procedere per recupero strappoal polpaccio
« Risposta #1 il: Gennaio 17, 2015, 03:53:24 pm »
Salve faccio presente che a oggi il noccio che sentivo in prossimità dello strappo è quasi scomparso

Online dr. Massimo Defilippo

  • *****
  • 1552
  • Dr. Massimo Defilippo Fisioterapista
    • Fisioterapia Rubiera
Re:come procedere per recupero strappoal polpaccio
« Risposta #2 il: Febbraio 20, 2015, 01:37:27 pm »
Bassfade,
lo strappo muscolare causa un ematoma grande e ben visibile all'ecografia.
Sotto l'ematoma non si vede, quindi a volte c'è un ematoma di 10cm, ma la lesione è di pochi cm.
Ora, il noccio che senti è probabilmente l'ematoma che si può riassorbire pian piano da solo oppure può diventare duro (organizzato) e in quel caso la situazione è complicata e lunga.

Come ho scritto negli altri post dell'argomento, la terapia più adatta è la Tecar, ma dovresti chiedere al tuo medico se è controindicata per te.

Dr. Massimo Defilippo Fisioterapista

Re:come procedere per recupero strappoal polpaccio
« Risposta #3 il: Marzo 30, 2016, 03:29:37 pm »
Giusto ,anche il mio fisioterapista mi ha trattato con varie sedute di tecarterapia (www.studiofisioterapia torino.it/terapie-trattamenti/tecarterapia) per un problema al polpaccio,ovviamente i nostri problemi possono essere differenti ,ma io ho ottenuto ottimi risultati .
All'inizio avevo provato ad informarmi solo usando il taping muscolare, ma anche quello deve essere effettuato da un fisioterapista ,non fai da te :)
Come ha detto il dottore parla con il tuo fisioterapista ,lui saprà scegliere la soluzione giusta per te.
ciao
« Ultima modifica: Aprile 09, 2016, 03:36:59 pm da dr. Massimo Defilippo »