Fisioterapia per tutti

Dolore cavo popliteo, polpaccio, tendine d'Achille...

Dolore cavo popliteo, polpaccio, tendine d'Achille...
« il: Marzo 24, 2016, 01:09:09 pm »
Buongiorno, da circa 20 giorni ho un dolore localizzato al cavo popliteo leggermente spostato verso la parte laterale della gamba, polpaccio, tendine di Achille e una striscia di dolore e tensione tipo cordino  dietro la coscia, che avverto anche da seduta, come se fossi seduta su un cordino (muscolo semitendinoso/semimembranoso?), spesso anche dolore in zona anteriore (tibia). Quando fletto la gamba sulla coscia, avverto un senso di fastidio dietro al ginocchio, come di presenza di corpo estraneo, o di spessore con dolore puntorio , poi c'è un click sempre dietro a ogni passo , e spesso anche un altro click davanti. Diciamo che sono 8 mesi che questa gamba mi da problemi, non ho subito traumi, però sono 3 anni che non cammino bene a causa di una tendinopatia all'anca dell'altra gamba. Faccio idrokinesi terapia. Ho eseguito un ecodoppler negativo, è stata esclusa anche la presenza di Cisti di beker. Cosa potrebbe essere? Il medico di base mi ha liquidato come tendinite, troppo riduttivo... Sono una studentessa di farmacia, ho conoscenze di anatomia e fisiologia, dire tendinite mi sembra troppo generale.

Online dr. Massimo Defilippo

  • *****
  • 1552
  • Dr. Massimo Defilippo Fisioterapista
    • Fisioterapia Rubiera
Re:Dolore cavo popliteo, polpaccio, tendine d'Achille...
« Risposta #1 il: Aprile 09, 2016, 04:18:06 pm »
Biuccy87,
forse il tuo medico ha ragione, se non ha sentito masse è probabile che sia uno scatto del tendine (quel click).
Una tendinopatia dell'anca da 3 anni?!!?!?? è una pubalgia???

Venendo al vero motivo di questo post, un dolore a tutta la gamba e coscia, con ecodoppler negativo può essere un problema di nervi (molto raro alla tua età) oppure un disturbo muscolare nell'area del gluteo.
Ci vuole una visita approfondita di un fisiatra, non saprei che esami farti fare, se una RMN alla schiena, un ecografia ecc., solo la visita può escludere diversi disturbi.

Dr. Massimo Defilippo fisioterapista