Ricerca


Facebook

Google+

Autore Topic: consulto rmn ginocchio  (Letto 4722 volte)

Offline obelix

  • utente appena iscritto
  • *
  • Post: 6
consulto rmn ginocchio
« il: Marzo 30, 2010, 11:26:44 am »
Egregio Dottore scusi se la disturbo di che gravita e il mio ginocchio ? ho 37 anni son alto 190 per 90 chili ho subito tre traumi 1 anno fa caduta da moto con torsione del ginocchio in pronto mi hanno detto che non era niente  sei mesi fa saltando da un muretto il ginochhio ha ceduto completamente quondo il piede a toccato perterra stessa diagnosi di un anno fa , ma hanno iniziato i problemi di instabilita cedimenti vari e sempre dolorante  qundo mi alzo dalla sedia se non faccio attenzione la tibia tende ad uscire fuori asse  e l'ultimo 2 settimane fa consigliandomi una lastra e rmn Risonanza magnetica del ginocchio dx.
Entrambe le fibrocartilagine meni scali sono nettamente assottigliate e disomogeneamente iperintense come per meniscopatia degenerativa di grado avanzato; è verosimile la associazione di una lesione stellata al corno posteriore del mcnisco interno ed esterno.
In paziente sottoposto ad intervento chirurgico di ricostruzione del legamento crociato anteriore, attualmente il neolegamento non risulta chiaramente apprezzabile e pertanto è fortemente sospetta una sua lesione recidiva; non reperti patologici di rilievo a carico del legamento crociato posteriore e dei legamenti collaterali.
Presenza di versamento articolare di discreta entità nei recessi femorali.
A livello del condilo interno ed esterno sono apprezzabili complessivamente tre isole di lesione osteocondrale di cui due a livello del condilo interno e una a livello del condilo esterno; reperto compatibile con edema osseo sottocondrale di aspetto post contusivo a livello della porzione posteriore dell'ernipiatto tibiale interno.
Avanzata sofferenza delle cartilagini articolari femoro tibiale interna ed esterna; rapporto articolare femororotuleo sostanzialmente regolare.
Reperto compatibile con esito di malattia di Osgood Schlatter.rx note artrosiche con calcificazioni peri-articolari

cordiali saluti e grazie di tutto

« Ultima modifica: Aprile 25, 2014, 04:31:53 pm da dr. Massimo Defilippo »




Offline dr. Massimo Defilippo

  • Amministratore
  • utente leader
  • *****
  • Post: 1373
  • Dr. Massimo Defilippo Fisioterapista
    • Fisioterapia Rubiera
Re: consulto rmn ginocchio
« Risposta #1 il: Marzo 30, 2010, 03:40:18 pm »
Obelix,
La risonanza non promette niente di buono, ma ci sono molti test (mcmurray, lachman, ecc) che bisogna eseguire.
Ti consiglio vivamente di fare una visita da un buon ortopedico, perchè se si conferma tutto quello che c'è scritto nell'esame che hai fatto e cioè rottura del crociato anteriore, lesione meniscale e cartilaginea, è consigliabile l'intervento chirurgico.
I rischio sono delle distorsioni recidive e un artrosi precoce.

Spero di esserti stato utile

Dr. Massimo Defilippo Fisioterapista


Offline obelix

  • utente appena iscritto
  • *
  • Post: 6
Re: consulto rmn ginocchio
« Risposta #2 il: Marzo 30, 2010, 05:49:55 pm »
grazie di tutto ma  l'ortopedico che mi ha visitato oggi  ha confermato la diagnosi della rmn mi ha anche detto che il legamento collaterale potrebbe anche essere rotto in quanto ha fatto una manovra che non so come si chiami comunque ho sentito che la tibia adava fuori asse lateralmente come mai la rmn non ha evidenziato questa rottura ? allora il mio ginocchio e propio mal messo cosi ? grazie di tutto  :'( :'(

Offline dr. Massimo Defilippo

  • Amministratore
  • utente leader
  • *****
  • Post: 1373
  • Dr. Massimo Defilippo Fisioterapista
    • Fisioterapia Rubiera
Re: consulto rmn ginocchio
« Risposta #3 il: Marzo 31, 2010, 12:15:40 am »
Obelix, l'unica certezza la potrai avere in artroscopia, cioè quando ti fanno i 3 buchini e guardano dentro il ginocchio.
Solo lì si vede di sicuro quali parti anatomiche sono lesionate (menisco, crociato, ecc).

Se La risonanza parla di possibili rotture è necessario fare una visita ortopedica, poi lui con l'anamnesi ed i test, in base alla localizzazione dei sintomi, del trauma subito e del dolore/tenuta del ginocchio in certi movimenti, riesce a confermare la risonanza.
In seguito, se lo specialista conferma la risonanza e il paziente è d'accordo si procede con l'intervento.
Leggendo i dati della tua risonanza e il referto medico (che mi hai detto tu) credo che dovresti prendere in considerazione di operarti il ginocchio.

Spero di esserti stato utile

Dr. Massimo Defilippo Fisioterapista

Offline Marcostel81

  • utente appena iscritto
  • *
  • Post: 9
Re: consulto rmn ginocchio
« Risposta #4 il: Aprile 05, 2010, 10:10:55 am »
grazie di tutto ma  l'ortopedico che mi ha visitato oggi  ha confermato la diagnosi della rmn mi ha anche detto che il legamento collaterale potrebbe anche essere rotto in quanto ha fatto una manovra che non so come si chiami comunque ho sentito che la tibia adava fuori asse lateralmente come mai la rmn non ha evidenziato questa rottura ? allora il mio ginocchio e propio mal messo cosi ? grazie di tutto  :'( :'(

Direi proprio di si!!!

Offline obelix

  • utente appena iscritto
  • *
  • Post: 6
Re: consulto rmn ginocchio
« Risposta #5 il: Aprile 24, 2010, 02:06:12 pm »
Buongiorno a tutti grazie per le risposte vi per il dr Massimo Defilippo 10 giorni fa mi hanno eseguito un'artroscopia schaving delle lesioni cartilaginee lavaggio asportazione di corpi liberi cartilaginei e mi hanno riscontrato il neolegamento completamente  rotto come mai non mi hanno anche ricostruito il legamento sembrerebbe che non vogliano ricostruirlo e comunqe ho sempre instabilita ed ogni tanto quando piego il ginocchio fra 15 e 30 gradi sembra che ci sia qualcosa che me lo blocchi potrebbe anche essere dei resuidi di cartilagine alla mattina il ginocchio e qasi sgonfio ma alla sera rigonfia abbastanza .in caso di non ricostruzione del legamento a cosa potrei andare incontro .Anticipatamente la ringrazio di cuore e buona giornata . P.S. il collaterale e apposto almeno quello grazie di tutto
« Ultima modifica: Aprile 24, 2010, 02:09:36 pm da obelix »

Offline dr. Massimo Defilippo

  • Amministratore
  • utente leader
  • *****
  • Post: 1373
  • Dr. Massimo Defilippo Fisioterapista
    • Fisioterapia Rubiera
Re: consulto rmn ginocchio
« Risposta #6 il: Aprile 24, 2010, 11:02:31 pm »
Obelix,
L'intervento di shaving cartilagineo e lavaggio con asportazione di corpi liberi serve per pulire l'articolazione dai detriti e per indurre il corpo a produrre fibrocartilagine al posto delle lesioni cartilaginee per evitare lo scorrimento diretto osso su osso.

Il blocco articolare doloroso è possibile in pazienti con il crociato rotto, lo vedo spesso nei soggetti in fase preoperatoria.

Senza il crociato rischi nuove distorsioni al ginocchio e un artrosi precoce perchè il movimento di scorrimento della tibia sul femore è anomalo.

Spero di esserti stato utile

Dr. Massimo Defilippo Fisioterapista

Offline obelix

  • utente appena iscritto
  • *
  • Post: 6
Re: consulto rmn ginocchio
« Risposta #7 il: Aprile 27, 2010, 11:18:23 am »
Buongiorno dottore ieri son andato alla visita di controllo il dottore mi ha ribadito che il legamento crociato forse non me lo fara perche intanto io non  pratico sport proffesionistico e potrei andare avanti cosi senza il crciato comunqe nonostante la mia massa muscolosa non sia diminuita anzi la sto rinforzando ma i cedimenti ogni tanto continuano , cosa mi consiglierebbe di fare ?

Offline dr. Massimo Defilippo

  • Amministratore
  • utente leader
  • *****
  • Post: 1373
  • Dr. Massimo Defilippo Fisioterapista
    • Fisioterapia Rubiera
Re: consulto rmn ginocchio
« Risposta #8 il: Aprile 27, 2010, 11:25:39 pm »
Obelix,
premesso che qualunque rinforzo muscolare non può ridarti il crociato, ci sono qui dei calciatori che giocano senza un crociato e sono anche bravi.
Il problema è che la degenerazione articolare sarà precoce e questo potrebbe darti problemi a lungo termine.

Se non sei un calciatore/pallavolista/cestista ad alti livelli puoi tranquillamente vivere così, io farei molta riabilitazione propriocettiva.

Ricorda che il trapianto di crociato anteriore non è una passeggiata.

Spero di esserti stato utile

Dr. Massimo Defilippo Fisioterapista

Offline obelix

  • utente appena iscritto
  • *
  • Post: 6
Re: consulto rmn ginocchio
« Risposta #9 il: Maggio 30, 2010, 11:18:32 am »
buongiorno dottore scusi se la disturbo ieri ho fatto un' altra visita ortopedica ed l' ortopedico facedo i vari test leckman sono risultati ++ e test jerk ++ ha deciso di operarmi volevo chiederle solo un consiglio se e meglio il tendine rotuleo o il gracile grazie per la risposta

Offline dr. Massimo Defilippo

  • Amministratore
  • utente leader
  • *****
  • Post: 1373
  • Dr. Massimo Defilippo Fisioterapista
    • Fisioterapia Rubiera
Re: consulto rmn ginocchio
« Risposta #10 il: Maggio 30, 2010, 11:59:35 pm »
Obelix,
la scelta migliore sarebbe un tendine della banca dei donatori, ma non sempre è possibile.
Vedo che qui ormai tutti i migliori chirurghi optano per la zampa d'oca, ovvero gracile, sartorio e semitendinoso.
Ma credo che l'ortopedico lo sappia, scegline uno bravo.

Spero di esserti stato utile

Dr. Massimo Defilippo Fisioterapista

Offline obelix

  • utente appena iscritto
  • *
  • Post: 6
Re: consulto rmn ginocchio
« Risposta #11 il: Ottobre 02, 2010, 07:45:43 pm »
buongiorno dottore mi permetto di abusare della sua pazienza come le ho scritto sopra ero in attesa di essere operato ma il primario a ritenuto di non operarmi senza alcuna spiegazione allora mi sono rivolto ad un altro specialista ed il risultato della visita e il seguenterottura del neolegamento e isufficienza del PAPE test jerk ++++ , si prenota per intervento di ricostruzione  lca con gs e plastica esterna con tecnica over the top mi potrebbe solo delucidare sul quanto scritto

Offline dr. Massimo Defilippo

  • Amministratore
  • utente leader
  • *****
  • Post: 1373
  • Dr. Massimo Defilippo Fisioterapista
    • Fisioterapia Rubiera
Re: consulto rmn ginocchio
« Risposta #12 il: Ottobre 02, 2010, 11:41:56 pm »
Obelix,
innanzitutto non tutti i pazienti con il crociato rotto si operano perché la riabilitazione è lunga, faticosa e si perde molto tempo.

Detto questo se la risonanza sospetta una lesione e anche il tuo 2° ortopedico dice che è da operare l'unica certezza si può avere con un intervento in artroscopia di verifica.
In questo caso avresti la sicurezza che il crociato è rotto e quindi deciderai se procedere con l'intervento.

Il primo ortopedico da quello che scrivi era intenzionato ad intervenire, i test sono positivi, quindi non capisco questo cambio di rotta.
Hai provato a chiedere di nuovo spiegazioni?

Non sei obbligato ad operarti, ma devi sapere quali sono i vantaggi e gli svantaggi:
1) vantaggi: eviti un artrosi precoce e hai meno rischi di distorsioni, scatti dell'articolazione, cedimenti ecc.
2) svantaggi: complicanze dell'operazione, cicatrici e aderenze cicatriziali, lunga riabilitazione, 1 mese e mezzo di stampelle, dolore e l'articolazione ne risente se viene operata.

Non posso decidere io al tuo posto, ma devi ragionare in base agli elementi che ho scritto e a quelli che ti hanno sicuramente comunicato i chirurghi e scegliere di conseguenza.

Spero di esserti stato utile

Dr. Massimo Defilippo Fisioterapista

 

Chi c'è in linea

  • Dot Visitatori: 642
  • Dot Nascosti: 0
  • Dot Utenti: 0

There aren't any users online.

Top Poster

dr. Massimo Defilippo
1373 Post
simone
125 Post
Neo
113 Post
Wala
63 Post
AV eventi e formazione AV eventi e formazione
37 Post

Recent Posts

disturbo/dolore nervo femorale da cricket61
[Luglio 23, 2014, 10:34:27 pm]


Dolore alle spalle con fitte lungo il braccio da MTeresa
[Luglio 23, 2014, 05:57:37 pm]


Re:Strappo al polpaccio. da salvuccio93
[Luglio 21, 2014, 01:31:24 am]


Dolore alla flessione del ginocchio sinistro! da Mirko
[Luglio 18, 2014, 12:54:55 pm]


cicatrice giunzione tra semimembranoso e grande adduttore da angel bull
[Luglio 18, 2014, 02:39:04 am]